Skater diventati famosi non grazie allo skateboard

skater famosi non per lo skateboard

Essere uno skater è in qualche modo una forma d’arte, e gli artisti spesso spaziano in vari ambiti dell’arte. Molti skater professionisti hanno come hobby, o come parallelo allo skate, altre forme d’arte. Ad esempio, Arto Saari e Jerry Hsu oltre ad essere pro skater sono entrambi fotografi, Tony Trujillo è invece anche il frontman di una band; mentre Steve Caballero ama dipingere. Come loro ce ne sono sicuramente molti altri; ma, rovescio della medaglia ci sono anche molti skater, o quanto meno nati come tali, che sono diventati famosi e devono le proprie fortune non allo skateboard.

Vediamo alcuni dei più fortunati e conosciuti:

Jason Lee | Attore

Jason Lee, diventato nei primi anni ’90 uno dei volti della nascente scena street skate, grazie alla partecipazione in “Video Days” uno dei più influenti video di skate rilasciato nel 1991. Lee fondò anche un marchio di skate: Stereo Skateboard, tutt’oggi una realtà del panorama; è anche considerato uno dei pionieri del 360 flip. Direte bhe, è abbastanza per essere riconosciuto come skater soprattutto negli anni ’90, invece no, Lee è diventato famoso grazie ad Hollywood. Ha recitato in diversi film e ricevuto una nomination come miglior attore agli Screen Actors Guild Award; ma è forse meglio conosciuto per il personaggio di Earl Hickey nella famosa serei My Name is Earl.

Ed Templeton | Fotografo e Artista

Ed entra in questa lista nonostante sia stato uno skater professionista di rilievo, uno dei migliori al mondo; ma è riuscito a diventare più famoso ed importante grazie alla sua passione per la fotografia e l’arte. Pioniere come Jason Lee dello Street Skate dei primi anni ’90, apparso in numerosi skate video di rilievo come “This is Skateboarding” di Emerica, “Welcome to Hell” e molti altri. Ma agli inizi degli anni 2000 che la sua passione per la fotografia spicca ancor più della sua abilità sullo skate; pubblicò il suo primo libro fotografico che gli valse il premio Italian Search for Art. A consacrarlo, tra le varie cose, e renderlo più famoso di quanto non lo fosse nel mondo skateboard, fu nel 2013 quando venne nominato “il fotografo contemporaneo più influente al mondo”.

Mike Vallely | Cantante

Mike era una realtà conosciuta nello skateboard, tanto da essere presente come il famoso personaggio skinhead nell’iconico videogioco Tony Hawk’s Pro Skater. Ma le sue capacità di skater sono passata in secondo piano rispetto ai successi ottenuti con la sua band Mike V and the Rats, di cui era il frontman, una delle band più iconiche del movimento punk rock. Celebrità che esplose letteralmente nel 2013 quando in un concerto della band Black Flag, Valley, che ne era il manager, salì sul palco e cacciò “con la forza” dal palco l’allora cantante prendendo ufficialmente il suo posto come frontman della band. La nuova band era una delle più importanti del panorama il che gli diede ancor più fama.

Rob Dyrdek | Personaggio Televisivo

La sua fama sicuramente non è del tutto separata dalla sua carriera da skater, ma la maggior parte delle persone non conosce Rob come skater professionista bensì per i suoi programmi su MTV. Deve il suo successo al di fuori dal mondo skate, e dunque la nascita del suo primo programma di successo, in seguito al video skate “The DC video”. Nel video collaborava con un certo Big Black, una guardia del corpo, ed è proprio grazie l’enorme successo di quel video che i due si riunirono nel 2006 dando vita alla serie di MTV, Rob & Big, serie che ebbe grande successo. Ha continuato poi a produrre e recitare per altre serie: Fantasy Factory e Ridiculousness.

Spike Jonze | Regista

Spike non è mai stato un pro skater, ma è sempre orbitato in quel mondo, ed ha sicuramente avuto un influenza maggiore sullo skateboard rispetto a molti veri skater. Si è avvicinato allo skateboard come fotografo diventando il miglior videomaker di skate dell’epoca; a lui si deve l’introduzione del fisheye nelle fotografie e nei video. La sua escalation nel mondo dei video, nel cinema e nella televisione è stata repentina; ha prodotto e diretto video musicali per artisti del calibro di Notorious BIG, Daft Punk, REM , Fatboy Slim e moltissimi altri. Così come i suoi film, uno dei suoi ultimi, “Her”, gli è valso l’Oscar per la migliore sceneggiatura originale. Non male per un ragazzo che ha iniziato a filmare trick e grind per strade e marciapiedi.

E voi li conoscevate come skater o come attori cantanti…? Se conosci altri skater diventati famosi non per lo skateboard faccelo sapere, commenta qui sotto o scrivici su Weareskateofficial. Per altre curiosità e news sul mondo skate il nostro blog e attiva le notifiche push, verrai avvisato solo all’uscita dei nuovi articoli: www.weareskate.com

Attiva le notifiche nella nostra homepage e non perderti i prossimi articoli.

Ecco alcuni articoli correlati che potrebbero interessarti:

1 Trackback / Pingback

  1. VIP che vanno in Skateboard...lo sapevi? - WeAreSkate

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*