Authentic: le memorie del fondatore di Vans

Authentic: a memoir of the founder of Vans

Forse non conoscete il loro creatore, ma sicuramente conoscete le scarpe che ha inventato: da più di una generazione le scarpe Vans sono sinonimo di cool.

Authentic, è un libro da leggere, dalla nostra sezione Libri e Film sullo skateboarding, racconta non solo la vita personale di Paul Van Doren, ma anche le faticose lezioni di business apprese in sei turbolenti decenni nel commercio delle scarpe: l’importanza dei valori radicati, dell’improvvisazione, della visione (e revisione) e, soprattutto, della valorizzazione delle persone rispetto ai profitti. Fortemente schietto e totalmente divertente,  Authentic  è un libro di memorie d’affari di un Americano davvero originale.

Authentic: a momoir by the founder of Vans
Authentic: A Memoir by the Founder of Vans
di Paul Van Doren

Paul Van Doren, è il fondatore di Vans, il marchio di scarpe più innovativo al mondo. Ha guidato l’azienda dalla sua fondazione nel 1965 fino al 1988. Due dei suoi figli ricoprono tutt’oggi ruoli di vertice in Vans. Nonostante la sua età, continua a essere un apprezzato ambasciatore del marchio e l’ispirazione duratura per la cultura dell’azienda.

Nel libro, racconta il suo improbabile viaggio dall’abbandono del liceo alla creazione della leggenda dell’industria delle scarpe da ginnastica. Un ragazzo, un operaio senza istruzione di grado superiore e zero esperienza di vendita al dettaglio; Van Doren ha iniziato come “aiutante tutto fare” in una fabbrica di gomma locale all’età di 16 anni. Nei decenni successivi, ha sfruttato il suo talento innato per i numeri, la sua predisposizione per l’efficienza e il know-how per trasformare una grande scarpa da tennis in tela, in una storia di successo tutta americana: Vans. Quella che era iniziata come un’azienda di calzature a conduzione familiare si è oggi evoluta in un marchio riconosciuto a livello mondiale con un fatturato annuo di oltre quattro miliardi di dollari. (Leggi il nostro articolo sulla Storia di Vans – Off The Wall.)

Van Doren non è solo un imprenditore, è un innovatore. Nel 1966, quando aprì il primo negozio House of Vans, non esistevano negozi al dettaglio indipendenti solo per le scarpe da ginnastica. Gli audaci esperimenti di Paul nella progettazione, distribuzione e marketing del prodotto, (perché non vendere scarpe personalizzate? Scarpe singole?), aiutati da migliaia di fan, in particolare: skateboarder, surfisti e persino il grande Sean Penn indossava le iconiche scarpe slip-on a scacchiera nel film Fast Times at Ridgemont High, hanno reso Vans un nome familiare.

Insomma un altro libro da leggere che si aggiunge ai libri consigliati da noi sullo skateboarding

Il libro è disponibile e acquistabile su AMAZON

But what in life isn’t a gamble? And if it’s worth a risk isn’t it worth some effort?

Paul van doren

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*