Lignano Hub Skatepark: il park d’eccellenza del Friuli Venezia Giulia

Lignano Park

Oggi siamo in Friuli a fare due chiacchiere in un altro Skatepark d’Italia, e come ormai sapete, ne abbiamo approfittato per un’intervista da aggiungere al nostro percorso nelle storie degli skate park d’Italia. Aprendo la nostra Mappa degli Skatepark in Friuli Venezia Giulia, ci è subito saltato all’occhio uno dei park più rinomati e conosciuti della regione. Ed eccoci al Lignano Hub Skatepark, un park diventato tappa fissa del Campionato Italiano di Skateboarding.

Nome dello skate park?

Lignano Hub Skatepark

Dietro ad un park ci sono sempre persone e ragazzi che se ne prendono cura ogni giorno. Presentatevi e diteci chi siete

Io sono Simone Zanusso, presidente e istruttore della Thankyouskateboarding A.s.d. dove al suo interno ci sono altri giovani e meno giovani collaboratori che contribuiscono ognuno col massimo impegno alla riuscita di tutte le nostre iniziative associative. La nostra storia nasce da una forte passione, da una visione condivisa e da un impegno costante per rendere l’apprendimento facile e accessibile. Skater da sempre, nel 2015 abbiamo cominciato questo percorso per trasferire la nostra passione nei bambini e aiutare i futuri Skater a migliorarsi ogni giorno.

Dove siete e come vi raggiungono i ragazzi?

Lo Skatpark è situato lungo Viale Europa a Lignano, la grande strada che porta verso il centro di Sabbiadoro.

Descriveteci il vostro park, le strutture e gli spazi

Nel nostro Skatepark ci sono strutture per ogni livello di capacità. Andiamo dalla linea easy dove ci sono un bank e un quarter di 90 cm, un flat rail, manny pad, due muretti di diversa altezza, un rail in discesa basso e un muretto sempre in discesa basso.

Poi nel resto del park sono ripetute le stesse strutture solo in maggior pendenza e lunghezza in modo da poter varcare passo a passo ogni livello di progressione; abbiamo anche la scalinata di 8 gradini con Hubba e un bel rail quadro, un eurogap consistente. Ci sono due bank, uno veramente grosso e uno più piccolo che porta a un wallride. Abbiamo la classica canadese incazzata con doppio rail, un bump to bump con rail e doppio muretto, e altre strutture misto curvabox davvero innovative. Ovviamente da contorno a tutto lo skatepark ci sono curve di ogni genere e altezza, abbiamo un’intera area dedicata alla bowl section alta 2mt. Insomma, abbiamo decisamente di tutto e fatto molto bene dai Samurai.

Al di fuori del cemento del park ci sono diverse aree verdi con tavoli da picnik, e più in la troviamo le altre strutture dell’HUB park, una pista di pattinaggio, attrezzi ginnici, 2 campi da calcetto, area musica, area ristoro. Il centro giovani sempre pronto ad aiutare, campo da basket, area bambini con scivolo e altri giochi per i più piccoli.

Lignano Hub Skatepark
Lignano Hub Skatepark | Skatepark d’Italia

Come è il movimento dello Skateboarding da voi?

Il nostro park è stato aperto il 3 Agosto 2021 ed è stato subito un successo, anche perché abbiamo subito dopo ospitato una tappa del Campionato Italiano di Skate e ovviamente la cosa ha portato un sacco di Skater da tutta Italia a scoprire il nostro nuovo super skatepark.

Che fasce di età frequentano al vostro Skatepark?

La fascia di età vai dai bambini più piccoli della nostra scuola che hanno 4 anni, fino al gruppo delle mamme e papà che seguono sempre i corsi, arriviamo quindi anche oltre i 50 anni. Ovviamente la fascia che è più assidua e frequenta quotidianamente il park va dai 16 ai 25 anni.

Chi sono gli Skater più in vista della vostra zona e città?

In realtà in zona forse appunto a causa di una mancanza di uno Skatepark fino ad ora o comunque di spot particolarmente favorevoli non c’è una scena particolarmente fiorente; ma basta spostarsi un pochino nelle zone limitrofe per trovare oltre ai nostri local di lunga data, un paio di ragazzi che hanno partecipato anche al campionato Italiano di Skate con ottimi risultati.

Partner, sponsor o società/enti/brand che vi supportano?

Al momento non abbiamo nessuna sponsorizzazione continuativa; solo nel caso in cui organizziamo eventi abbiamo aiuti che spaziano dal mondo dello Skate alle attività locali che ci supportano sempre e ovviamente al comune che ci segue in tutte le nostre iniziative.

Lignano Skatepark

Cosa manca e cosa cambiereste nella vostra città per far crescere lo Skateboarding?

Dal momento che abbiamo ricevuto in dono questo super park sinceramente direi che non manca altro. Magari una mega bowl, una pump track, una skate plaza, però insomma, siamo già abbastanza contenti così per ora.

Quali sono gli spot dove ci si ritrova di più nella vostra zona?

Nella limitrofa Bibione c’è Piazza Fontana, che è stato e continuerà ad essere il luogo culto dove prima d’ora tutti hanno imparato ad andare in Skate ed ancora oggi ci si fa sempre una girata quando possibile. Oltre a questo park naturale ci sono alcuni spot sparsi qua è la; ultimo nato e più usato di frequente le piramidi alla fine del lungomare.

Lo skate sta avendo una nuova mediaticità ed interesse, anche grazie alle Olimpiadi. Come la vedete questa cosa?

La visione di questa cosa ha diversi pareri contrastanti; io come Presidente e Skater degli anni ‘90 penso che sia una cosa stra-positiva lo sdoganamento dello Skateboarding dato dalle Olimpiadi e dall’interesse dei media e delle grandi aziende. Ha portato a pulire un po questo ambiente e ha reso possibile opere incredibili come anche il nostro Skatepark. Ha avvicinato bambini e famiglie a uno Sport che altrimenti sarebbe sempre stato visto in modo dispregiativo dai più, e quindi personalmente sono super a favore di queste novità; lo skate sarà comunque uno sport di nicchia, in quanto davvero difficile, dove ci vuole dedizione e passione incondizionata per avere dei risultati. Quindi sfruttiamo questa moda per avere solo più spot accessibili e skatepark e aiuti secondo me.

Parlando di futuro, e tornando a voi: il park ha progetti, eventi o iniziative in calendario da raccontare?

Come dicevo prima abbiamo appena ospitato il Campionato Italiano, cosa per la quale ovviamente ci candideremo anche per il 2022 magari cercando di ospitare la finale. Inoltre stiamo già muovendo alcuni passi per collaborare insieme agli altri Skatepark e associazioni in Regione per creare un circuito Regionale dove appunto creare una classifica del Friuli Venezia Giulia.

Se dovessimo strillare al mondo perché valorizzare lo skate, da dove partireste?

Dall’abbraccio e dalla urla di tutti coloro che assistono ad un bel trick chiuso, che siano amici, sfidanti di gara, stranieri, vecchi o giovani.

La sportività dello Skate non ha eguali!

– Lignano hub skatepark-

Ragazzi grazie mille per questa chiacchierata. Il Park è super, voi anche, vi auguriamo il meglio e continuiamo a seguirvi. E viva lo Skate. #WeAreSkate !

AVETE STORIE DI SKATE PARK D’ITALIA DA RACCONTARCI?

Se avete storie di skater e skate park da raccontarci, non esitate a scriverci direttamente sui nostri canali social o direttamente via email a info@weareskate.com